Emergenza sanitaria: il COVID spiegato agli studenti

  IlCovid spiegato agli studenti delle scuole medie: come ci si ammala e ci si cura

– Alessandro Giuliani

 

Realizzare una serie di video perspiegare Covid-19 agli studenti delle scuole medie: l’iniziativa èdell’Istituto Mario Negri di Milano. Con una serie di video resi disponibilisul suo canale YouTube, l’Istituto è partito dalle domande degli alunni dell’IstitutoComprensivo “Emilio Alessandrini” di Cesano Boscone (MI) per aiutare i giovania capire la pandemia Covid-19. 

Le domande piùfrequenti

L’iniziativa si è svolta inconcomitanza della Giornata per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

I ricercatori hanno quindi rispostoai dubbi degli studenti: cos’è un virus, qual è l’origine del Covid-19, come cisi ammala e come ci si cura, quali sono le differenze tra i dispositivi diprotezione e in cosa si distinguono i tamponi dai test sierologici, come ci sisente a lavorare con la scienza.

I ricercatori dei diversiDipartimenti dell’Istituto hanno pensato di rispondere ai ragazzi avvalendosidi uno strumento da loro molto amato: video ricchi di immagini e infografiche.

Serve una correttainformazione

“Questo è un periodo davveromolto particolare per i ragazzi – ha detto Giuseppe Remuzzi,  Direttoredel Mario Negri – e distinguere notizie vere da notizie false risultadifficile anche per noi adulti. È essenziale garantire una correttainformazione ai nostri giovani come ci ricorda l’art.17 della CRC – Conventionon the Rights of the Child (Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dellaAdolescenza). Per questo quando abbiamo ricevuto la richiesta dell’IstitutoAlessandrini abbiamo deciso di mettere a disposizione di tutti gli studenti lerisposte dei nostri ricercatori”.

La divulgazione scientifica è da sempre uno dei valori principalidell’Istituto Mario Negri. Con questo obiettivo i ricercatori si avvicinano almondo della scuola, perché la scienza è una fonte di conoscenza primaria. È unostrumento prezioso da offrire a ragazze e ragazzi per capire come funziona ilmondo, per sviluppare lo spirito critico e per essere in grado di riconoscerele fake news.

Il progetto andatooltre le aspettative

“Quando a inizio annoscolastico abbiamo dovuto predisporre una serie di attività per ‘istruire’ inostri studenti sulle nuove norme per il contrasto al Coronavirus – spiegaCristina della Luna, Referente dell’Istituto Alessandrini–nessuno di noi immaginava che avremmo potuto avere una collaborazione cosìpreziosa e che ne sarebbe nato un progetto così interessante per la nostrascuola!”.

Un grazie sentito airicercatori dell’Istituto Mario Negri che, con grande competenza, ma consemplicità e simpatia hanno voluto rispondere alle domande dei nostri ragazzifugando dubbi e paure, facendo loro capire quanto sia importante la‘conoscenza’ per vivere bene nel mondo! Da questo incontro ci auguriamo possanascere una collaborazione efficace e attiva anche per gli anni a venire”,conclude della Luna.

Chi volesse vedere i videorealizzati dall’Istituto Mario Negri di Milano non deve fare altro che scegliere tra i diversiproposti.

 

 

 



 

Copyright © 2020 Di.S.A.L.