Reggio Emilia: Insegnare ed educare nel cambiamento d’epoca

 

PRESENTAZIONE 

 

INSEGNARE EDEDUCARE NEL CAMBIAMENTO D’EPOCA

Il fascinodell’avventura conoscitiva

 

 Con una espressione particolarmente efficace,Papa Francesco ha definito il periodo che stiamo vivendo non tanto un‘epoca dicambiamento quanto un cambiamento d’epoca,attraversato da nuove emergenze nel contesto scolastico, sociale e culturale.Tali novità richiedono approcci e metodi nuovi, che non rinneghino latradizione, ma la recuperino e la vivifichino, lontani da schemi, ritualiconsunti o approcci divenuti formali. La nostra epoca rappresenta dunque unagrande occasione per rimettere a tema sia la questione educativa, elementofondante di qualsiasi percorso formativo, sia la questione metodologica edidattica, ovvero i criteri che guidano la prassi scolastica quotidiana.Lucidamente scrive così Marcello Tempesta nel suo libro ( Motivare alla conoscenza, ELS La Scuola):

 

La scuola per questo si trova nel mezzo diun delicato processo di transizione. Dopo la stagione della scuola di èlite equella della scuola di massa, appare necessario un coraggioso ripensamento delsenso e delle dinamiche della scolarità, una profonda ricomprensione culturaledella mission stessa della scuola: essa è chiamata, anzitutto, ad accogliereintegralmente il bisogno educativo di ogni studente, per permettere un accessopersonale all’esperienza culturale, strappare dalla passività, mobilitaretalenti, mettere in azione. Solo una generazione di docenti che non abbianopaura di mettersi alla prova anche su queste tematiche (che chiamanoinevitabilmente in causa la responsabilità educativa e sociale dell’insegnantee il suo costante lavoro sulla propria motivazione, prima che su quella deisuoi allievi) può sperare di mostrare ai più giovani la bellezza e il fascinodell’avventura conoscitiva”.

 

Servono dunqueinsegnanti che vogliano accettare la sfida del nostro tempo, pronti a mettersiin gioco perché certi del proprio compito insostituibile, ovvero quello diadulti chiamati ad educare le nuove generazioni. Tale vocazione chiedeinnanzitutto, oltre ad un’alleanza con la famiglia, primo soggetto educatoreper l’alunno, una riscoperta personale ed una riappropriazione professionaledei fondamenti del lavoro docente; è per questo che proponiamo un percorsoformativo su alcune tematiche centrali ed oggi più che mai ineludibili: l'insegnamento nel cambiamento d’epoca e lasfida dell’educazione; il rapporto tra motivazione e conoscenza: ragioni,percorsi, modalità per suscitare nelle giovani generazioni il gustodell’esperienza conoscitiva e per favorire lo sviluppo del pensiero critico;percorsi formativi ed esperienze didattiche significative. 

Il percorso siarticolerà in tre incontri ed affronterà proprio questi temi con professionistidella ricerca didattica e docenti esperti del mondo scolastico. 

 

Titoli incontri:

 

1.       Lapassione dell’educare nel cambiamento d’epoca

 S.E. Massimo Camisasca 

2.       Motivarealla conoscenza: una sfida aperta per la scuola

 Marcello Tempesta, Valentina Gaudiano, CarmelaRomano

3.       L’artedel fare scuola: esperienze e percorsi 

 Daniela Notarbartolo, Patrizia Bertoncello,Antonella Cattani    

 

 



 

Copyright © 2021 Di.S.A.L.