Scuola online: stati generali


Stati Generali della Scuola Digitale: 5° edizione al via venerdì, 27 novembre

da Tuttoscuola – 21/11/2020

L’evento, giunto alla sua 5° edizione, ha acquisito negli anni notorietà e autorevolezza, diventando un’occasione di dibattito e di riflessione riconosciuta da un pubblico sempre più ampio in termini di numerosità e professionalità, grazie al coinvolgimento di esperti di alto calibro, non solo nell’ambito della comunità scolastica ma anche della politica, della psicologia, dell’economia. In meno di una settimana ha raccolto oltre 2.000 iscrizioni, che continuano ad arrivare ad un ritmo incessante. Il ruolo degli Stati Generali della Scuola Digitale quest’anno assume ancora maggiore responsabilità, in quanto collocato al termine di un periodo drammatico che ha investito trasversalmente tutti i settori.

“La scuola e l’intero sistema istruzione attraversano un periodo che non è mai stato così delicato e importante: le imminenti e necessarie decisioni da prendere condizioneranno in modo indelebile il futuro delle generazioni a venire e, di conseguenza, del nostro Paese. È il momento dell’attenzione, della riflessione e della responsabilità. Abbiamo non solo l’opportunità, ma anche il dovere di fare la cosa giusta. L’Educazione, nella sua accezione più ampia, è strettamente collegata allo sviluppo: è il momento del vero cambiamento, il momento in cui dobbiamo analizzare positività e criticità dell’intero sistema, è il momento di decidere, è il momento del coraggio. – afferma Dianora Bardi, Presidente di Impara Digitale, da sempre impegnata nello sviluppo di una didattica innovativa coerente con le trasformazioni della società.

L’evento che si svolgerà online il prossimo 27 novembre è articolato in due sessioni principali: una prima sessione dedicata al CONVEGNO, suddiviso in 3 panel principali, ed una seconda sessione dedicata ad un WEBINAR e a 9 TAVOLI VIRTUALI di approfondimento sulle tematiche del convegno.

SESSIONE 1 – CONVEGNO (9:00 – 16:00, con pausa dalle 13:00 alle 14:30)

Il convegno sarà aperto dalla Ministra all’Istruzione Lucia Azzolina e verterà su tre panel principali: l’utilizzo dei fondi della NextGenerationEU, il ruolo della didattica nel processo formativo dei giovani durante e post crisi, lo stato attuale e le trasformazioni necessarie nelle strutture e infrastrutture per la scuola.

A coordinare i panel saranno: Loredana Poli (Assessore all’Istruzione Comune di Bergamo), Francesco Sacco (Università Bocconi), Valentina Santarpia (Corriere della Sera), Pierangelo Soldavini (Il Sole 24 Ore).

Interverranno al convegno: Giorgio Gori, Patrizia Graziani, Dianora Bardi, Marco Bentivogli, Tito Boeri, Pietro Guindani, Matteo Lancini, Stefano Quintarelli, Roberto e Gualtiero Carraro, Marilù Chiofalo, Roberto Maragliano, Rossella Gianfagna, Patrizio Bianchi, Stefano Ghidini, Cristina Pez, Loredana Poli, Francesco Sacco, Concetta Cimmino, Rosalba Rotondo.

SESSIONE 2 – WEBINAR (16:30-18:30) e TAVOLI VIRTUALI (16:30-17:30)

All Webinar interverranno: Anna Ascani (Viceministra al MI), Patrizio Bianchi, Marco Campione, Mauro Guerra, Loredana Poli.

I 9 Tavoli Virtuali di approfondimento saranno a cura di: Roberto Maragliano, Dianora Bardi e Alessandra Rucci, Lucia Russo, Andrea Benassi, Marilù Chiofalo, Riccardo Tavola e Marina Lodigiani, Roberto Carraro, Iolanda Restano, Simonetta Falchi.

ISCRIZIONE E CERTIFICAZIONE

L’evento è a partecipazione gratuita e si rivolge all’intera comunità scolastica e a chiunque sia interessato ai temi. È richiesta l’iscrizione on-line. La partecipazione (previa iscrizione on-line) è certificata e riconosciuta ai fini dell’aggiornamento degli insegnanti.

Clicca qui per leggere il programma completo e per iscriverti all’evento

 

 


 
Salva Segnala Stampa Esci Home