Consiglio Nazionale DiSAL 19-20 Novembre 2020


   COMUNICATO STAMPA  


Consiglio Nazionale DiSAL 19-20 novembre 2020 

La scuola del risveglio. Fattore etico e responsabilità

 

Si terrà nei giorni 19 e 20 novembre p.v., in modalità ‘a distanza’ tramite piattaforma di videoconferenza, il Consiglio Nazionale, organo statutario dell’Associazione professionale DiSAL,  cui parteciperanno dirigenti di scuole statali, coordinatori di scuole paritarie, presidenti e referenti dei diversi Gruppi Regionali dell’Associazione.

La scuola, come tutto il Paese, sta vivendo un’esperienza drammatica ed unica, ma sta anche dimostrando, pur tra mille difficoltà, di saper trovare al proprio interno strumenti, risorse ed energie per portare avanti con determinazione la propria missione che, a causa del distanziamento sociale, si arricchisce di ulteriori valenze. Le scuole, infatti, si pongono come garanti non solo dell’educazione dei cittadini, ma della stessa coesione sociale e della capacità di tenuta del Paese. Attraverso un affronto originale della attuale complessità ed emergenza, il Seminario di studio intende mettere a fuoco la riscoperta delle scuole come ‘luogo del risveglio’ e l’alleanza tra docenti, educatori e famiglie come ‘fattori etici’ capaci di intercettare i bisogni formativi dei ragazzi e di sperimentare innovazione.

Le sessioni di lavoro in cui si articolerà il Consiglio vedranno, oltre l’intervento di rappresentanti istituzionali, il contributo, tra gli altri, di Beate Christine Weyland docente di pedagogia alla Libera Università di Bolzano, di Emmanuele Massagli, giuslavorista, presidente di ADAPT e docente all’Università LUMSA di Roma e di Anna Maria Poggi, professore ordinario di Istituzioni di Diritto pubblico all’Università Torino.

Sono previsti anche momenti di dialogo con personalità del mondo culturale e scolastico e di approfondimento di tematiche professionali.

Con l’occasione del Consiglio - afferma Ezio Delfino presidente nazionale di DISAL -  oltre 70 responsabili nazionali dell’Associazione metteranno dunque a tema domande ed emergenze suscitate dalla situazione che stiamo attraversando, cercando di rintracciare nell’oggi delle nostre scuole, degli ambienti educativi e delle nuove generazioni, linee di azione, priorità, prospettive e modelli. Per cominciare fin da ora ad impostarli, a gestirli e a innovare, così, la direzione delle scuole.


Milano, 11 novembre 2020                                                            Ufficio stampa DiSAL


Scarica qui il pdf del comunicato stampa.

 
Salva Segnala Stampa Esci Home